Semalt: come bloccare la visualizzazione di un sito in alcuni risultati di ricerca di Google

La tipica esperienza di navigazione in Internet è in genere piena di molti collegamenti spam. Ad esempio, un genitore potrebbe voler bloccare i contenuti per adulti in situazioni in cui i bambini accedono a Internet. In altri casi di navigazione, potrebbe essere necessario rimuovere alcuni risultati fastidiosi dai risultati della ricerca. In molti casi, potresti dover imparare come bloccare la visualizzazione di alcuni siti Web nelle tue pagine dei risultati di ricerca di Google.

Michael Brown, uno specialista esperto di Semalt , assicura che è possibile impedire manualmente questi siti dalle preferenze dell'account Google. A seguito di alcuni aggiornamenti, Google ha incorporato questa funzione per alleviare l'irritazione. Puoi essere in grado di filtrare le pagine precedentemente visitate dalle tue pagine dei risultati di ricerca.

Per usufruire di questa funzione, devi creare un account Google. Dopo aver valutato un account, vai al sito Web che devi bloccare dalla vista nella vista. Inizialmente, potresti non visualizzare alcuna opzione di blocco nella pagina della vista di ricerca di Google. Questo perché Google non vuole che questa sia la prima impressione di un utente. Google vuole che tu abbia un'esperienza migliore, ed è per questo che scelgono di nascondere questa opzione. Inoltre, le persone possono tornare alla loro lista nascosta dalle loro preferenze dell'account Google.

Vai al dominio del sito Web che devi bloccare dai risultati della ricerca. Da questa funzione del menu di blocco, puoi essere in grado di accedere a Google e impedire che un intero dominio venga visualizzato nei risultati di ricerca di un utente. In altri casi, potrebbe essere necessario bloccare un intero sito. In questo caso, è possibile applicare i siti Web "blocca tutto esempio.com". Puoi anche essere in grado di navigare verso i risultati mostrati bloccati per visualizzare questi siti. Da qui, hai la possibilità di controllare o gestire i siti Web bloccati.

Per accedere a questo menu, accedi al tuo account Google e cerca la tua query. Vai al gestore "gestisci siti Web bloccati" tramite le impostazioni di ricerca. Da qui, puoi andare alle impostazioni e gestire i tuoi siti Web bloccati. Puoi sbloccare un sito da qui.

Alcuni utenti possono utilizzare le estensioni del browser per controllare il traffico del sito Web . In questi casi, le persone tendono ad usare aspetti come l'estensione BlockSite per controllarne il comportamento. Inoltre, è anche possibile impostare una password per controllare il modo in cui le persone utilizzano il browser. Ciò può impedire a una persona di impostare una configurazione diversa sul browser.

Conclusione

In alcuni casi, è essenziale bloccare la visualizzazione di alcuni risultati di ricerca sulla pagina di ricerca di Google. Questi risultati di ricerca arrivano e rendono noiosa l'intera esperienza di navigazione web, soprattutto se si utilizzano le stesse parole chiave per controllare i risultati della ricerca. In altri casi, potrebbe essere necessario che le persone inseriscano le funzioni di controllo parentale dal browser di un computer. Questo articolo SEO può insegnarti come bloccare un sito Web dai risultati di ricerca di Google. Puoi evitare i fastidiosi risultati di ricerca che continuano a ripetersi per varie parole chiave che compaiono principalmente nelle tue ricerche. Puoi anche essere in grado di impostare un elenco di blocchi di siti Web per siti Web che non desideri utilizzare nella tua console di ricerca di Google.